Welink Legal Welink Legal
Intervista all' Avvocato Stefano Alberto Piccardo, titolare dello Studio legale Piccardo

Intervista all' Avvocato Stefano Alberto Piccardo, titolare dello Studio legale Piccardo

L’Avvocato Stefano Alberto Piccardo è titolare, Ceo e fondatore dello Studio legale Piccardo situato a Milano, in zona Porta Romana. Lo studio legale è specializzato in diritto contrattuale, societario e dell’antitrust.

Abbiamo intervistato l'Avv. Stefano Alberto Piccardo per saperne di più sulla sua professione. 

 

 

Parte 1: Presentazione dell' Avv. Stefano A. Piccardo

Può presentarsi brevemente ?

Mi chiamo Stefano Alberto Piccardo e sono nato a Genova il 9 luglio 1956. Sono sposato dal 1990 con Marta Costa e ho tre figli: Alberto, Pietro e Carlo Vincent. Ufficiale di Marina di complemento. Proboviro dello Yacht Club Italiano.

 

Parte 2: Descrizione della formazione professionale dell'Avvocato Piccardo

 

Qual è stata la sua formazione professionale?

Nel 1979 mi sono laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Genova e ho conseguito successivamente la specializzazione in diritto civile e commerciale, diritto della concorrenza, contenzioso ordinario e arbitrale. Ho sostenuto l’esame di procuratore legale nel 1985. Ho deciso quindi di approfondire specifici rami del diritto seguendo corsi dedicati, sia in ambito nazionale che internazionale, che mi hanno consentito di acquisire una competenza altamente qualificata nelle seguenti materie:

  • European Business Law, Maritime and Export Law (City of London Polytechnic di Londra - 1986)
  • Diritto della Concorrenza Comunitaria (Kings College di Londra - 1989)
  • Normativa Fiscale e Società di Bilancio (Università Bocconi di Milano - 1992)
  • European Union Competition Law (Fordham University di New York - 1993)

Da quanto tempo svolge questa professione?

Svolgo la professione di avvocato dal 1985.

Come è arrivato a questa posizione e cosa l’ha spinta ad aprire questo studio?

Le prime esperienze professionali in rinomati studi legali, a Genova e a Milano, hanno dato il via al mio percorso professionale. Nel 1987 sono entrato a far parte dell’ufficio legale della principale azienda operante nel mondo dell’informatica, la IBM Italia Spa, dove ho ricoperto il ruolo di consulente interno e responsabile dell’integrazione dei sistemi e relativo finanziamento, delle aree di antitrust, sviluppo e tutela del software. Nel 1992 sono tornato a svolgere l’attività professionale presso la sede di New York dello studio Werbel McMillin & Carnelutti P.C. nel quale ho lavorato per due anni. Successivamente ho svolto l’attività di consulente legale presso la sede di New York dello studio legale Pavia Ansaldo e Verusio. L’esperienza professionale  acquisita nel corso degli anni e la competenza organizzativa maturata mi hanno consentito quindi di aprire un mio studio professionale, dapprima con il mio Collega Amico e compagno di corso all’Accademia Navale Carlo di Giacomo con cui ho collaborato per molti anni fino alla sua prematura scomparsa nel 2001.

Come ha iniziato? (In uno studio o direttamente per conto proprio...)

Ho iniziato nel 1982 nello studio legale degli Avvocati Di Vistarino e Fava a Genova, per proseguire successivamente nello studio legale De Sanna  e in quello del prof. Alpa e del prof. Galletto fino al 1992 per poi approdare in studi legali di caratura internazionale come vi illustravo in precedenza. È grazie a tutte queste esperienze professionali, in ambito nazionale e internazionale, che sono riuscito a coniugare una visione internazionale e relazionale d’impresa con una solida conoscenza della normativa e della realtà italiana. 

 

 

Parte 3: Descrizione della professione di Avvocato

 

Ci può presentare la sua professione e il suo studio?

Lo studio, di cui sono titolare, ha, come focus il diritto contrattuale e societario e, tra le altre, una specifica esperienza nel mondo dell’arbitrato e del contenzioso ordinario, intesa alla tutela dei contratti e dei rapporti imprenditoriali, e delle consulenze anche nel settore della Grande Distribuzione Organizzata del commercio e dell’industria.

Lo Studio presta continuamente  consulenza e assistenza completa in ambito contrattuale civilistico riguardo a: compravendita di partecipazioni societarie e/o di aziende, accordi di sviluppo e di utilizzo di programmi e software, e diritto della concorrenza e antitrust, davanti sia alle Autorità e Corti italiane sia e europee. Lo Studio si occupa anche di ristrutturazioni aziendali, concordati e composizione della crisi di impresa.

Inoltre lo Studio è dotato di una organizzazione capace di strutturarsi in modo flessibile e cost-effective in relazione al tipo di incarico e di affare da trattare, selezionando e coinvolgendo di volta in volta, nella specifica situazione concreta, le risorse e le professionalità più idonee.

L’aggiornamento continuo è uno dei principi alla base dell’attività.

Lo studio dispone, tra l’altro, di una rete di contatti e di stabili rapporti professionali, tramite i quali è in grado di assistere i propri clienti nelle varie fasi dell’investimento, così come è in grado di offrire qualificata assistenza nella redazione e negoziazione di contratti utili e necessari per lo sviluppo delle strategie commerciali di espansione, ovvero di operazioni straordinarie, strutturando così la squadra mediante un approccio singolarmente differenziato a seconda del contesto economico-aziendale di riferimento. Per questo, si avvale di professionalità qualificate operanti nei diversi settori di competenza e di professionalità accademiche che contribuiscono a rendere il servizio di consulenza e assistenza, soprattutto in ambito civilistico, qualificato e di livello qualitativo elevato per il cliente.

Oltre ad essere avvocato cassazionista, sono stato membro dell’Associazione 'Arbitrando coordinando per diversi anni il dipartimento di diritto societario e  tenendo regolarmente seminari e corsi su diverse tematiche del diritto dell'arbitrato. Vengo sovente nominato (ad es. da Presidenti di primari Uffici Giudiziari, quale il Tribunale di Milano) quale arbitro in complessi contenziosi, anche di natura societaria.

Ho patrocinato complessi arbitrati di diritto societario, anche  innanzi alla Camera Arbitrale di di Milano  e in Collegi ad hoc, con particolare riguardo alle materie di diritto societario.

Sono stato nominato Trustee Speciale di diverse partecipazioni in relazione alla risoluzione di controversie riguardanti materie aziendali e societarie rilevanti, relative anche ad azioni di responsabilità.

Non da ultimo, l’avv. Piccardo ha maturato anche una notevole esperienza nell’assistenza del risvolto civilistico relativo ai reati fallimentari e ai c.d. white collar crimes.

Qual è il suo ruolo nello studio e quali sono le sue missioni?

Sono Ceo e fondatore dell’omonimo studio legale. I valori alla base della vision e della mission  aziendale, da me posti a fondamento della mia attività, riguardano la capacità di essere persone di profonda etica prima ancora che professionisti. Intendo con questo significare che ogni persona può contribuire, con il suo modo di essere, al cambiamento umano e professionale assicurando, nel quotidiano, un valore aggiunto alla propria attività lavorativa e ai rapporti tra le persone.

Lei è specializzato in un settore (affari, finanza, patrimonio, divorzio...)?

Sono specializzato in diritto contrattuale, societario e della concorrenza- antitrust, con un approccio estremamente operativo e rapido, supportato da notevoli conoscenze tecnico-giuridiche e da una notevole esperienza ultratrentennale.

Com'è una giornata tipo?

Non esistono giornate tipo. Mi spiego meglio: ogni giornata, ogni cliente è diverso e quello che amo fare è instaurare un buon feeling con il cliente e migliorare quotidianamente la mia preparazione professionale.

Quali sono secondo lei gli aspetti positivi di questo lavoro? (ciò che rende il suo lavoro piacevole e anche stimolante)

Sentirsi partecipi di un’evoluzione continua del mondo produttivo ed esserne anche un po’ artefici nell’assistere i soggetti e le imprese che contribuiscono a formare quest’evoluzione.

Aiutare le imprese a crescere e a svilupparsi.

Difendere e tutelare le posizioni di diritto.

Imparare e scoprire ogni giorno come l’evolversi dei tempi e degli stili di vita influiscano sul mondo del diritto e sulla sua interpretazione, in continuo cambiamento.

Per questo l’aggiornamento continuo e imprescindibile nella vita di un Avvocato.

Quali sono le principali difficoltà nel suo lavoro?

Cercare di contemperare tutte le esigenze: di studio e aggiornamento, così come di immediato intervento e focus sulle singole pratiche, cura e sviluppo della clientela, gestione dello Studio e dei collaboratori.

Sono tutte fasi imprescindibili e sono tutte da curare con la massima attenzione: un ingranaggio complesso dove non può mancare nessun meccanismo per far funzionare il sistema. 

 

 

Parte 4: Qualità/ Competenze richieste per esercitare la professione di Avvocato

 

Quali sono le qualità richieste per esercitare la professione?

Capacità di analisi e di creatività, ovvero saper osservare e vedere, i saper tirar fuori idee innovative ed originali; anche per questo,le molteplici esperienze nel corso degli anni ci permettono di essere formati da tutti i punti di vista e sempre al passo con i cambiamenti.

Quali sono le competenze chiave della sua professione?

L’aggiornamento continuo, che ritengo uno dei principi alla base della mia attività. Aggiungerei anche le capacità personali e relazionali, il senso profondo dell’etica e della morale a valorizzare la professione legale.

Quali sono i fondamenti da padroneggiare?

La capacità di ascolto di interiorizzazione dei problemi, relazionata alla capacità di riferimento agli istituti fondamentali, in base ai quali trovare la soluzione corretta (e vincente).

Come si descrive nel contesto professionale?

Sono un consulente serio ed affidabile, un professionista esperto ed altamente qualificato, in grado di fornire in tempi rapidi risposte esaurienti a numerose e diverse richieste per lo più di natura di diritto commerciale, societario,  dell’informatica e della concorrenza.

 

 

Parte 5: Prospettive di evoluzione per la sua professione

 

Quali sono le prospettive di sviluppo nella sua posizione?

Sono quelle legate alla capacità di operare in modo flessibile e competente a costo concorrenziale.

Il momento premia team di professionisti esperti che sanno agire in armonia tra loro, con la velocità e la competenza di chi ha maturato l’esperienza sul campo e corre insieme con affiatamento.

E questa è la capacità mia e dei miei partners con cui quotidianamente mi confronto.

Progetti per i prossimi anni/mesi?

Rafforzare la squadra e le relazioni in essere, partecipare come attore ai cambiamenti in atto, così come restare sempre aggiornati sulle evoluzioni, che soprattutto in questi momenti richiedono nuove soluzioni e capacità di veloce adattamento.

Una breve parola alla fine?

Avanti con fiducia e tenacia: siamo quello che costruiamo ogni giorno della nostra vita: non scordiamocelo mai.

 

Trova un avvocato o uno studio qualificato

Se ti è piaciuto " Intervista all' Avvocato Stefano Alberto Piccardo, titolare dello Studio legale Piccardo "
ti piacerà anche:

Sei un Avvocato?

Fai conoscere la tua attività su Welink Legal