Welink Legal Welink Legal
licenziamento ingiusto

Come si procede con un licenziamento ingiusto?

Welink Legal

Welink Legal

Ai sensi del diritto del lavoro, il licenziamento di un lavoratore sarà equo se, da un lato, il datore di lavoro può dimostrare che il motivo del licenziamento è uno dei cinque motivi potenzialmente giusti per un licenziamento e, dall'altro, se un tribunale del lavoro ritiene che, dopo aver preso in considerazione tutte le circostanze - comprese le dimensioni e le risorse del datore di lavoro - il datore di lavoro ha agito ragionevolmente nel considerare il suddetto motivo come motivo sufficiente per il licenziamento. Il tribunale del lavoro determina se il licenziamento sia "procedurale" e "sostanzialmente" equo. In caso contrario, il licenziamento sarà considerato abusivo. 

 

Solo i dipendenti licenziati dopo almeno due anni di presenza in azienda possono presentare una denuncia per licenziamento ingiusto se sono vittime.

 

Come presentare un reclamo per licenziamento ingiusto?

 

I dipendenti che desiderano intraprendere un'azione legale per un licenziamento ingiusto devono prima contattare ILT per avviare una conciliazione anticipata. Se durante la conciliazione anticipata, ILT non viene raggiunto un accordo, ILT fornirà un certificato di conciliazione anticipata. Il collaboratore che desidera presentare un reclamo per licenziamento ingiusto può poi presentare il reclamo. Prima di questa fase, tuttavia, è consigliabile richiedere una consulenza legale, in particolare per vedere se un accordo può essere offerto da un avvocato di diritto sociale.

 

La maggior parte dei reclami viene liquidata o ritirata prima che un'ingiusta richiesta di licenziamento vada in giudizio.

 

In un processo in un tribunale del lavoro, l'onere di provare il licenziamento è a carico del dipendente. Spetta poi al datore di lavoro cercare di dimostrare che il motivo del licenziamento è effettivamente uno dei cinque motivi potenzialmente giusti.

 

Cosa succede se il dipendente vince un'ingiusta richiesta di licenziamento?

 

Se il tribunale del lavoro scopre che un dipendente è stato licenziato ingiustamente, deciderà cosa concedere al dipendente. Un tribunale del lavoro prenderà in considerazione la reintegrazione del dipendente nel suo posto di lavoro, il reinserimento, cioè la reintegrazione dell'azienda in un altro posto e la compensazione.

 

È improbabile che un dipendente licenziato ingiustamente non voglia più lavorare per il datore di lavoro.

 

L'indennità per licenziamento ingiusto è costituita dal bonus di base e dal bonus compensativo.

 

Che cos'è l'indennizzo di base?

 

L'indennità di base è calcolata allo stesso modo di un'indennità di fine rapporto prevista dalla legge. Il calcolo tiene conto dell'età, dell'anzianità di servizio e dell'importo dello stipendio settimanale (massimo). Un tribunale del lavoro può tuttavia ridurre l'importo dell'indennità di base se il comportamento del dipendente prima del licenziamento è stato scarso.

 

Qual è il premio compensativo?

 

L'indennità compensativa per licenziamento ingiusto è un importo definito dal tribunale del lavoro. Esso stabilisce un importo che considera "giusto ed equo" a causa della perdita subita dal dipendente licenziato ingiustamente. Questo risarcimento può includere lo stipendio, la pensione e i benefit marginali, fino a quando il dipendente licenziato ingiustamente trova un nuovo lavoro (a seconda del tasso di retribuzione), o per un periodo che il tribunale del lavoro ritiene equo in base a tutte le circostanze del caso. È essenziale che il dipendente licenziato non approfitti di questa sentenza per rimanere inattivo, ma al contrario che faccia del suo meglio per trovare un lavoro adeguato. Egli deve conservare le prove dei suoi sforzi.

 

Un tribunale del lavoro può ridurre l'indennità compensativa se, ad esempio, il lavoratore licenziato ingiustamente sarebbe stato licenziato in tutti i casi ma con una procedura equa; se il lavoratore licenziato ingiustamente sarebbe stato licenziato a tempo debito; o se è dimostrato che il lavoratore licenziato ingiustamente ha comunque contribuito al proprio licenziamento con il suo atteggiamento.

 

Se hai bisogno di consulenza in termini di diritto del lavoro non esitare a contattare Welink Legal

Sei un Avvocato?

Fai conoscere la tua attività su Welink Legal